24 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

GIORNATA NO PER I 2001 BIANCOVERDI

27-10-2014 13:05 -
Luca Dalmasso, autore del gol della bandiera
CATEGORIA GIOVANISSIMI 2001 FASCIA B

ASD CARAGLIO - VIRTUS MONDOVÌ 1 - 6

FORMAZIONE ASD CARAGLIO CALCIO: (4-5-1) - 1 Mazaner 2 Belliardo 3 Mattiauda 4 Gribaudo 5 Migliore 6 De Vito 7 Tardivo(cap.) 8 Galfrè 9 Dalmasso 10 Baccuini 11 Magnaldi. A disposizione: 13 Casale 14 Golè 15 Licata 16 Foti
All. Dutto Aurelio

FORMAZIONE VIRTUS MONDOVI: (4-4-2) - 1 Ghiglia 2 Passarotto 3 El Ouariti 4 Fert 5 Formento 6 Perovic 7 Bella 8 Filippi 9 Maestro 10 Bogetti 11 Giordano. A disposizione: 15 Motera 16 Manildo
All. Roberi Flavio


Reti: 8' Bella (V) 11',23' Giordano (V), 17' Dalmasso (C), 33' rig. Bogetti (V),35' Fert (V), 65' Bella (V).

Il Caraglio di mister Dutto affronta in questa giornata un Virtus Mondovì molto forte, ai vertici della classifica. La differenza, complice un primo tempo abbastanza scialbo dei caragliesi, si fa subito evidente e in pochi minuti gli ospiti vanno in vantaggio con Bella che raccoglie un cross dalla sinistra di Giordano e infila l'incolpevole Mazaner. All'11esimo ancora la Virtus con il forte attaccante Giordano colpisce in infilata la nostra difesa per il 2 a 0.
Al 17' accorcia le distanze il nostro Dalmasso, autore di una prova generosa, lesto ad approfittare di una corta respinta del portiere ospite su punizione di Belliardo.
Non è giornata per la difesa caragliese che soccombe, di qui alla fine del primo tempo, per ben tre volte con i gol di Giordano, per lui una doppietta, di Bogetti, su rigore "generoso" e infine di Fert su combinazione con Bella.
Finisce un primo tempo disastroso per il Caraglio che però di qui in poi si ridispone in campo e affronta il secondo tempo con rinnovato spirito, grazie anche all'entrata in campo di Golè, in difesa, che era reduce da infortunio.
Occasione, in avvio del secondo tempo, per Baccuini, lanciato da Galfrè, che però non riesce a trovare la giusta coordinazione al momento del tiro a rete. Ancora al 65' errore clamoroso di Foti che, lanciato da solo contro il portiere, spara alto.
Sul finale si rifà viva la Virtus che aumenta lo score con gol del numero 7 Bella, dopo azione personale del solito Giordano.
Finisce sotto di 6 a 1 un Caraglio che viene punito oltremodo da un'ottima Virtus.
Rimane un minimo di rammarico per come il Caraglio ha affrontato il primo tempo: il risultato sarebbe sicuramente stato meno penalizzante se si fosse usata la stessa grinta anche nel primo tempo.
Di sicuro la formazione di Dutto nelle ultime uscite ha dimostrato una certa involuzione nel gioco e nella determinazione: siamo sicuri che già dalla prossima giornata saprà tornare protagonista facendoci vedere quel gioco di cui è capace