25 Novembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

NON BASTA UN BEL CARAGLIO, VINCE IL CUNEO

20-10-2014 11:47 -
CATEGORIA ESORDIENTI 2002

ASD CARAGLIO CALCIO-AC CUNEO 1905 2-3(tempi)

FORMAZIONE ASD CARAGLIO CALCIO: Barale, Kone, Arcostanzo Testa, Otta, Gautero, Chiapello, Migliore, Rega, Sulce, Enrici, Biafora, Mantero, Tolosano, Veronese, Maccarone;

Allenatori: Giorgio Giordano e Alessandro Ribero

FORMAZIONE CUNEO 1905: Calosso, Bongiovanni, Garello, Mellano, Milano, Mollas, Caffa, Sironi, Lingua, Angeli Fogliarino, Beoletto, Trullo, Tall, Delpiano, Bonada;

Allenatore: Pier Luigi Dalmasso

Cade il Caraglio contro il Cuneo dopo una partita combattuta:
I tempo: pronti via ed il Caraglio si fa sorprendere sulla destra dove Fogliarino del Cuneo si incunea su un bel lancio dei suoi centrocampisti ed incrocia un tiro al sette dove Barale non può arrivare. Il Cuneo è più manovriero, ma il Caraglio dopo lo shock iniziale comincia a ribattere colpo su colpo finchè su cross dalla sinistra di Enrici il centravanti Sulce, complice deviazione del cuneese Garello infila di testa il portiere Carosso.
Secondo tempo: come contro il Pedona i locali cominciano alla grande, chiudendo in difesa e ripartendo con contropiedi mnovrati finchè Mantero non si infila sulla destra e calcia un preciso cross che Enrici controlla e rimette al centro per Sulce che segna il goal del vantaggio, Reagisce il Cuneo con possesso palla e fitto palleggio, ma i Caragliesi chiudono bene, finchè di nuovo il solito Fogliarino non ubriaca la difesa caragliese presentandosi da solo davanti a Barale per infilarlo di precisione; il tempo si chiude di nuovo in pareggio.
Terzo tempo: si riparte con la stesso ritmo anche se il Cuneo sembra maggiormente incisivo finchè un´errore della difesa non permette al cuneese Lingua di approfittarne e segnare. I caragliesi ripartono, ma si rifanno infilare ancora dai cuneesi che si portano sul 2 a zero. Quando ci si aspetta il crollo dei padroni di casa la partita si riequilibria anche grazie ai cambi dei mister Giordano e Ribero e dimezza lo svantaggio su una grande punizione del mancino Biafora. Proprio quando il Caraglio produce il massimo sforzo il Cuneo cala il tris con una rovesciata spettacolare di Angeli. Ormai gli ospiti sono padroni del campo ed un rigore concesso dall´ottimo arbitro Otta permette alla squadra di Dalmasso di chiudere il tempo sul 4 a 1.