25 Novembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS > PRIMA SQUADRA

RISULTATO IMMERITATO

29-10-2020 21:42 - PRIMA SQUADRA
S.Rocco Castagnaretta, 25 ottobre 2020
SAN ROCCO - CARAGLIO: 4 – 1
Formazione:
MARTINI - MOSCA - ARMANDO (cap.) - GOLE' - KONATE - BASKO - CAPELLINO - MAINA - PELLEGRINO -RISTORTO (vice cap.) - GALFRE' -
A disposizione del Mister :
CASTELLINO - BEJA (leva 2003) - PIPINO - GASTALDI (leva 2003) - DESTEFANIS - CASA - ARCOSTANZO (leva 2002) - BORREALE (leva 2003) - MARTINI (leva 2003)
Sostituzioni :
67' CASA per KONATE
80' PIPINO per MOSCA
80' MARTINI per GALFRE'
85' BORREALE per PELLEGRINO

Perdere una partita capita e può far male, ma la sconfitta brucia ed è forte la delusione quando il risultato finale è pesante, immeritato e soprattutto condizionato da episodi penalizzanti.
I Biancoverdi partono determinati, incisivi e subito pericolosi nella tre quarti avversaria ma mentre il Caraglio sfiora il gol, dall'altra parte, il San Rocco guadagna il vantaggio, con un'infelice autorete. Pazienza, può succedere a tutti ed i caragliesi, con la stessa grinta iniziale, ricominciano a macinare terreno però, nonostante “mangino in testa” ad avversari tecnici ed esperti, chiudono il primo tempo senza pareggiare.
Nella ripresa aumenta l'intensità di gioco e le squadre non si danno tregua; si difende con precisione, si pressa con dinamismo e ci si sfida su ogni pallone fino al 65mo quando, dopo un gol mangiato, il Caraglio si fa superare da un veloce contropiede, seguito da un due contro uno che finisce con gol del San Rocco.
Non importa, non si molla, c'è ancora tempo per tutto; i Biancoverdi ripartono imperterriti, pur di veder i loro sforzi appagati ma al 72mo i padroni di casa passano a tre, con palla messa in rete da lampante posizione di fuorigioco.
A nulla valgono le rimostranze dei Biancoverdi che ancora una volta ripartono caparbi tanto da mettere in grande difficoltà la difesa casalinga che al 74mo, sotto pressione, devia nella propria rete, un perfetto cross di CASA.
Ora, più di prima, non bisogna cedere e grazie anche alla vitalità dei giovani del vivaio Juniores, subentrati a chi aveva esaurito le energie, il Caraglio sferra gli ultimi colpi ma mentre i Biancoverdi non riescono a sfondare l'insuperabile muro casalingo, il San Rocco, con magistrale abilità e tuffo olimpionico, sul finire di partita ottiene e mette a segno un clamoroso inesistente rigore, decretando così l'amara sconfitta ospite.

Per effetto del nuovo DPCM tutte le gare sono sospese fino al 24 novembre.